Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Serate italiane. Secondo incontro. Ariosto

Data:

29/04/2021


Serate italiane. Secondo incontro. Ariosto

Il 29 aprile si terrà il secondo concerto-novella del ciclo "Serate italiane. Da Boccaccio a Casanova", un progetto congiunto della Biblioteca Statale Russa e dell'Istituto Italiano di Cultura di Mosca. È dedicato alla musica e alle opere d'arte che sono in qualche modo collegate al grande poema di Ludovico Ariosto "L’Orlando Furioso".

Alla mostra, che accompagna il concerto, sarà esposta una rarissima copia illustrata di una delle prime edizioni del poema di Ariosto (1541-1549). Questo libro su carta blu con incisioni colorate, pubblicato dall'editore veneziano Gabriele Giolito de Ferrari, è indubbiamente un capolavoro dell'arte libraria.

La grande popolarità del poema di Ariosto nel XVI secolo è testimoniata dall'enorme numero di edizioni del poema: nel 1600 ce n'erano già 176. "L’Orlando Furioso" continuò ad essere pubblicato attivamente nei secoli successivi. Sono apparse traduzioni in prosa e in versi in altre lingue. La mostra presenta splendidi libri in-folio e tascabili, volumi con illustrazioni dei migliori disegnatori e incisori.

L'opera di Ariosto ha ispirato eminenti compositori. Le imprese cavalleresche, le storie d'amore, l'unione di magia e passioni umane, il mondo intricato e affascinante del poema divennero la base per bellissime opere nel XVIII secolo. Le loro partiture saranno esposte alla mostra accanto ai libri.

Esistono diverse traduzioni in russo de "L’Orlando Furioso", ma l’eleganza e la bellezza delle poesie si rivelano solo a chi conosce bene l'italiano. In una certa misura, la musica e la pittura possono avvicinarci alla comprensione della poesia di Ariosto. Arkady Ippolitov, un noto critico d'arte, scrittore e ricercatore senior del Museo Statale dell'Ermitage, curatore delle incisioni italiane del XV-XIX secolo, sarà la vostra guida in questo mondo dell'arte. I suoi racconti saranno accompagnati da una proiezione video di capolavori di pittura e grafica.

Opere dei compositori del XVI e XVIII secolo Giulio Caccini, Antonio Vivaldi, Georg Philipp Telemann, George Frideric Handel, Jean-Baptiste Lully e Alessandro Scarlatti saranno eseguite dall'ensemble di solisti "Imaginarium" guidato da Denis Golubev.

Ingresso: a pagamento (300-700 rubli)

Concerto sarà trasmesso su mos.ru 

 

 

Informazioni

Data: Gio 29 Apr 2021

Orario: Alle 19:00

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Biblioteca Statale Russa, edificio principale

1999