Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La Sede

 

La Sede

La sede dell’IIC si trova in Malyj Kozlovskij pereulok 4 in uno stabile appositamente acquistato e interamente trasformato all’interno per renderlo adatto ad ospitare i suoi uffici. L’IIC vi si è trasferito nel marzo 2001 lasciando i locali dell’Ambasciata, in cui era stato collocato al momento della sua costituzione. L’iter di acquisto della proprietà è stato più lungo e si è concluso nel giugno 2006.

L’edificio di Malyj Kozlovskij 4 è stato realizzato tra il 1890 e il 1893 ed è opera dell’architetto Lev Kekušev (1862-1917), che lo costruì su commissione di A.I Obuchova, moglie di un mercante, come sua residenza personale in una zona che si veniva in quegli anni rinnovando dal punto di vista urbanistico e architettonico. Si tratta di uno dei primi progetti che portano la firma dell’architetto che sarebbe successivamente diventato uno dei protagonisti indiscussi della stagione del liberty moscovita, progettista di decine di residenze private (oggi in gran parte scomparse) della borghesia cittadina.

Il contesto di cui fa parte l’edificio, il quartiere Basmannyj, situato nel Distretto centrale della città, è un quartiere brulicante di attività, ben conosciuto a Mosca per la presenza di teatri, di istituzioni culturali ed esercizi commerciali, di un giardino con un laghetto, luogo di ritrovo della cittadinanza. Si tratta di una zona residenziale ed elegante, con palazzi storici e aree verdi, collocata tra la prima circonvallazione della città, l’Anello dei Boulevards, e la seconda, l’Anello dei Giardini.

La superficie lorda dell’edificio è di 596 mq., quella netta di 464 mq. La pianta è molto articolata ed è formata da un primo corpo pressoché quadrato, che si affaccia sul Malyj Kozlovskij pereulok. Nella parte posteriore si aggiunge un corpo rettangolare, e a seguire un corpo trapezoidale, che costituisce un’altra proprietà.

Al suo interno, al piano terra si trovano la portineria, una sala conferenze da 60 posti, dotata di microfono, amplificatore, proiettore, un ufficio adatto a svolgere servizio di informazione per gli utenti e a fungere da segreteria per gli studenti dei corsi di lingua italiana. I piani superiori sono riservati alla biblioteca, di recente aggiornata, agli uffici del Direttore e del personale. Vi si trova anche un’aula attrezzata con lavagna elettronica per le lezioni di lingua.

 

FotografiaDescrizione
edificio iic La sede dell'IIC di Mosca
Biblioteca
Sala cinema-conferenze

39